News, Sport, Arte e Cultura:
Email:
Iscriviti alla nostra lista


World Hwa Rang Do® Association
A Legacy of Loyalty, Relentlessly Seeking Truth, Empowering Lives, Serving Humanity


Pagina ufficiale FB:
facebook.com/hrditalia
foto, video, eventi ed altro

benvenuti!

Questo è il sito del Hwa Rang Do® Italia, ufficialmente riconosciuto dalla World Hwa Rang Do® Association a rappresentare le Scuole e l'Arte del Hwa Rang Do® in Italia.

Questo sito web è stato progettato e realizzato personalmente da Marco Mattiucci, Responsabile nazionale per Hwa Rang Do® e Tae Soo Do®, umile allievo del Grandmaster Taejoon Lee, Presidente della World Hwa Rang Do® Association e di suo Padre il Dr. Joo Bang Lee, Fondatore dello Stile.


Il hwa rang do®!

Se siete alla ricerca di un'Arte Marziale Tradizionale che incorpori cultura, etichetta, auto-disciplina ed una vastissima varietà di tecniche da combattimento armato e disarmato il Hwa Rang Do® fa per voi.

Il Hwa Rang Do® è corpo, mente e spirito!

La sua "mission"

La "mission" del Hwa Rang Do® è stata determinata da una riunione dei massimi rappresentanti della World Hwa Rang Do® Association in data 11/11/11.

A Legacy of Loyalty, Relentlessly Seeking Truth, Empowering Lives, Serving Humanity: essa è stata pensata e scritta in inglese perchè lingua ponte tra diverse culture e nazioni. Il suo significato rende merito all'ampiezza dell'Arte in quanto non cita minimamente aspetti legati alle tecniche marziali ma concetti di lealtà, verità, rafforzamento e servizio verso gli altri. Approfondisci...

Sport o Arte?

La componente sportiva nello studio marziale è utile ma non costituisce il centro della pratica. Arte vuole dire corpo, mente e spirito: l'integralità dell'individuo. La competizione stimola a crescere ed aiuta a relazionarsi con gli altri ma una vita dedita solo alla competizione è povera ed autodistruttiva. La pratica marziale di un'Arte tradizionale mira alla ricerca del superamento dei propri difetti nell'umile consapevolezza che l'imperfezione farà sempre parte di se stessi.

La via in salita

PADRE: "I sentieri in discesa sono per i pigri. Andando in discesa non farai altro che precipitare sempre più in basso. Scegli sempre la strada difficile, quella che porta verso l'alto."

FIGLIO: "E se la salita è troppo dura?"

PADRE: "Anche se non arriverai in cima, farà comunque di te un uomo migliore di com'eri prima di affrontarla."

Dal libro "il ragazzo che cavalcava il vento"
di L. Soresi